Visualizza la navigazione
ITA | ENG

Why?

sabato 23 novembre , ore 21.00 e domenica 24 novembre, ore 17.00
Teatro Cucinelli

testo e regia Peter Brook e Marie-Hélène Estienne
con Hayley Carmichael, Kathryn Hunter, Marcello Magni e Laurie Blundell
luci Philippe Vialatte
regia video Lucas Kane
immagini Gabrielle Lubtchansky
assistente ai costumi Alice François
grazie a Oria Puppo

produzione C.I.C.T. – Théâtre des Bouffes du Nord
coproduzione Theatre for a New Audience – New York; Grotowski Institute, Wroclaw;
National Performing Arts Center, Taiwan R.O.C. – National Taichung Theater;
Centro Dramatico Nacional, Madrid; Teatro Dimitri, Verscio;
Théâtre Firmin Gémier, La Piscine

 

Per la quinta volta a Solomeo il grande regista della scena internazionale Peter Brook porta in prima nazionale italiana, insieme a Marie- Hélène Estienne, una nuova creazione, interpretata da un formidabile trio di attori.
“Perché il teatro? A chi stiamo parlando? Di cosa parleremo? Queste e altre domande le faremo in un viaggio drammatico, ma anche divertente.
‘Il teatro è un’arma molto pericolosa’, affermava negli anni Venti Meyerhold, uno dei più grandi registi mai conosciuti. Vide davanti a sé inesorabilmente sollevarsi le minacce che il teatro e l’arte in generale dovettero subire negli anni Trenta in Russia, ma non è mai riuscito ad accusare il regime che gli avrebbe poi fatto perdere la vita, ha creduto fino alla fine, imprigionato e torturato, che la Rivoluzione avrebbe vinto e che lui si sarebbe salvato. Kathryn Hunter, Hayley Carmichael e Marcello Magni ci raccontano le pagine di questa storia, commovente e gioiosa al tempo stesso”.
Peter Brook e Marie-Hélène Estienne

spettacolo in inglese con sovratitoli in italiano

Altri Spettacoli della categoria: Prosa

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle novità e gli eventi del teatro Cucinelli